L'Ora di Religione - N° 2

NEL PROSSIMO NUMERO Suggerimenti educativi La gioia, l emozione che riempie di vividi colori la nostra vita. Vedremo come riconoscerla, farne tesoro ed educarla. Offriamo ora alcuni suggerimenti educativi per insegnare ai bambini questa gestione a scuola e in famiglia. Gli elementi che troviamo fondamentali sono essenzialmente tre (Facci, 2016, 2): L Ora di Religione 13 Novembre 2023 FORMAZIONE IDR Lasciare che i bambini di sentano liberi di manifestare la tristezza. Questo primo punto è fondamentale. Occorre manifestare al bamDa tutto ciò appare chiaro che la tristezza è un ebino attraverso i comportamenti, oltre che le mozione importante, fondamentale per il vivere umaparole, che può essere triste e può far vedere la no, che va compresa, educata e vissuta in pienezza. sua tristezza agli altri. Questo implica accogliere l emozione, mai giudicarla e insegnare a gestirla. Gestire la tristezza Evitare di riempire le loro vite rischiando Per imparare a gestire la tristezza e per insegnadi «anestetizzare la loro capacità emotiva . re a farlo occorre tenere presente che ci sono alcuni Spesso capita di sentire che occorre distrarre il passaggi utili per diventare consapevoli e integrare bambino perché non sia triste. E ogni emozione umana. Esponiamo così i grandi fanno di tutto per «tiquindi i tre passi fondamentali per rare fuori il fanciullo da quello che gestire tutte le emozioni, e quindi sta vivendo affinché non sperimenti IL NOCCIOLO anche la tristezza (Cirillo, 2022, 3): la tristezza. Questo è il contrario di Accettare: ogni emozione va La tristezza è un emoquanto andrebbe fatto a livello educaaccettata, in quanto segnale che tivo, perché i bambini vanno educati zione preziosa; occorre il nostro corpo e la nostra menad accogliere quanto sperimentano, e educare i nostri bambite ci offrono per capire che cosa non a rifuggirlo riempiendo il proprio ni a sentirla e a gestirla. stiamo vivendo. La tristezza è tempo di anestetici delle emozioni. un emozione spiacevole, quindi Educare al silenzio, all attesa, è un po più difficile accettarla, all ascolto di se stessi e dei propri ma è l unico modo per viverla in vissuti. Se c è una missione che la modo adattivo. scuola dovrebbe compiere è ri-educare i bambini Accogliere ed essere consapevoli: come conad attendere, ad avere tempo, a prendersi tempo. seguenza del primo passo, occorre diventare In un mondo che va di corsa, la scuola dovrebbe consapevoli in modo accogliente di quanto il noevitare di far correre i bambini con tutti gli altri e stro corpo ci sta comunicando. Questo è il coninvece creare loro degli spazi di silenzio e di ascoltrario di combattere o nascondere l emozione. to di se stessi, che sono ogni giorno più preziosi. Questo passaggio è particolarmente importante rispetto alla tristezza perché è una manifestaRIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI zione che di solito viene «scacciata e pertanto non vissuta e misconosciuta. Castellani I., Tristezza: l im Assaporare: le emozioni colorano la nostra portanza di essere tristi, vita, pertanto vanno gustate fino in fondo. 2023, 1-4 (vedi QR CODE). «Come ogni altra cosa nell universo, la tristezza Altri link sono nei , «Paè un entità complessa e piena di sfumature. Più gina dei link . sfumature osservi, più ne conoscerai e più sarai Ingrassi D., Gestione delle emozioni: la tristezza, in grado di controllare gli effetti che ha su di te in: «Psicologia contemporanea , 275 (2019) e al di fuori di te. All inizio non sarà piacevole, 27-32. come provare a concentrarsi su un brutto mal di pancia. Più la osserveremo, però, e meno poten Zammunner V.L., Tristezza, in: D Urso V. te sarà il suo effetto (Cirillo, 2022, 3). Trentin R., Introduzione alla psicologia delle Attraverso questi tre passaggi si «attraversa emozioni, Bari, Laterza, 2000, 327-345. e si vive davvero l emozione, facendola diventare una energia che riempie di vita la persona. Elaborare gli eventi spiacevoli in modo da integrarli nella propria esistenza.

L'Ora di Religione - N° 2
L'Ora di Religione - N° 2
Novembre 2023