L'Ora di Religione - N° 5

PRIMARIA Unità di Apprendimento Sei consapevole che i tuoi doni possono contribuire ad arricchire tutti quelli che ti circondano genitori, fratelli, sorelle, amici? alunni (scaricabile dai una tecnica a piacere. APPROFONDIMENTO Il brano di Vangelo parla di gratuità. Dare perché prima ancora si ha ricevuto un grande dono da Dio creatore: la vita. Gesù è l esempio di come donò tutta la vita per amore dell uomo. La Quaresima segna i giorni che passano dalla fine del carnevale alla Pasqua di Risurrezione. Quaranta è un numero che ricorre spesso nella storia della Bibbia, ma per i cristiani questi quaranta giorni prima della Pasqua ricordano i quaranta giorni di digiuno di Gesù nel deserto. Però fin dal Medioevo l obbligo maggiore più che il digiuno era l astinenza dai cibi più golosi. Il popolo impersonava la Quaresima con una vecchia donna ossuta e vestita di nero, che faceva da contrasto con la figura del grasso e rubicondo Carnevale. Per costringere a osservare il digiuno era proibito ai «carnaioli (macellai), salvo al sabato dopo il vespro, di vendere carne «sotto pena di multa . Addirittura, durante il Regno di Carlo Magno (VIII sec.) la trasgressione di mangiare carne veniva punita con la pena di morte. Quindi in Quaresima si doveva mangiare di magro. La sua morte in croce ci parla di amore gratuito. Analizziamo adesso un opera d arte che ci fa comprendere meglio il perché la vita di Gesù è stata un dono totale. CLASSE QUINTA Pace e solidarietà a braccetto La nostra società ha dei tratti individualistici anche se esistono associazioni, movimenti o azioni di singole persone che dimostrano apertura verso chi vive in necessità. Trasmettere i valori fondamentali come la solidarietà, la volontà di aiutare gli altri e di non pensare solo ai propri bisogni equivale ad allargare i nostri orizzonti e comprendere che essere poveri non è una colpa, e che la vita può essere fatta anche di momenti difficili, nei quali, la fortuna è avere qualcuno che ti vuole bene e si prende cura di te. Il tema della solidarietà ci porta anche a riflettere su un altro valore: la pace. La solidarietà, il benessere e i diritti di ciascuno sono condizioni necessarie affinché si possa vivere in un mondo di pace. Osserviamo il dipinto «Il Cristo morto di Andrea Mantegna (l immagine del dipinto è anche a disposizione nei per essere stampata o proiettata). Per comprendere meglio l opera del Cristo morto possiamo analizzarla insieme alla classe ponendo le seguenti domande: Quale evento viene descritto nel dipinto? Chi sono i personaggi principali? Quali caratteristiche ha il dipinto? Che cosa ti colpisce di più? Lettura e comprensione del racconto: «Dan, un ragazzo a Gerusalemme (tratto da Come cembali squillanti Guida 5, ed. Elledici-Capitello, pp. pp p p 228229). (vedi le 2 Schede, per la classe 4a, nei ). Gesù si è preparato a questo dono totale della sua vita e i cristiani, ogni anno nella Quaresima, vogliono riflettere e comprendere sempre più il mistero di un Dio che muore per la nostra salvezza. METTIAMOCI IN VIAGGIO Vedi le 4 schede nei . VERIFICA Proiettate alla LIM l immagine del dipinto «Il Cristo morto di Andrea Mantegna (a disposi), stampate una copia bianca agli zione nei L Ora di Religione ) e fatela colorare con 36 Febbraio 2024

L'Ora di Religione - N° 5
L'Ora di Religione - N° 5
Febbraio 2024