L'Ora di Religione - N° 5

to con apposti numeri come «3 , «12 o «18 . Tali indicazioni suggeriscono qual è l età consigliata per usufruirne in base ai suoi contenuti, da non confondere con la classificazione rintracciabile sui giocattoli/programmi che invece suggerisce l età consigliata in base alla loro difficoltà o ai materiali con cui sono realizzati. Se è presente un «3 , ciò significa che tale prodotto è adatto a bambini dai 3 anni in su; invece se è presente la dicitura «18 , vuol dire che il gioco è vietato ai minori di 18 anni. Per aiutarci ulteriormente a comprendere se è appropriato ai bambini, oltre a queste etichette, è spesso presente un ulteriore sistema di icone, che offrono ulteriori informazioni sui contenuti presenti all interno del prodotto. Ad esempio, se è riportato il simbolo di un pugno, vuol dire che il gioco è caratterizzato da contenuti violenti; se invece è apposta l immagine di una siringa, vuol dire che sono presenti riferimenti a stupefacenti, ecc. 0$7(5,$/, '$ 87,/,==$5( Per maggiori informazioni (e per verificare se un videogioco da utilizzare sia idoneo) si può consultare il sito ufficiale del PEGI: https:// pegi.info/it A questo link si possono trovare dei brevi video da utilizzare con i bambini per presentare il PEGI: in italiano (inquadra il QR CODE o vedi la «Pagina dei ) e in altre lingue link nei (vedi la «Pagina dei link ). Esattamente come accade con i film alla televisione, ci sono prodotti adatti o non adatti ad un determinato pubblico. Imparando a usare il sistema PEGI nel modo giusto possiamo raggiungere un maggiore controllo sulle attività videoludiche dei bambini e loro avranno modo di apprezzare tanti giochi e programmi divertenti pensati proprio per la loro fascia di età. Il PEGI è sostenuto con entusiasmo dalla Commissione Europea e rientra tra le «azioni concrete in materia di tutela dei minori. Attualmente è ormai disponibile in diverse lingue. Possiamo lasciare tutto quanto solo in mano alla tecnologia? No, il vecchio «buon senso ci suggerisce anche altre azioni: 3523267( ', ( 7,9,7< PER INFANZIA E PRIMARIA Con una attività di discussione chiedete ai bambini e alle bambine quali sono le app e i giochi che utilizzano maggiormente a casa (magari con i nonni); disegnate e/o fate colorare i simboli e le etichette del PEGI, quindi dopo aver spiegato loro di cosa si tratta invitarli a portare i disegni a casa e utilizzarli per raccontare a nonni e a genitori il significato della classificazione, invitandoli a verificare insieme se le app, programmi e videogiochi utilizzati, sono adatti alla loro età. evitare app e giochi che prevedano pubblicità (anche occulte); preferire app e giochi semplici, facilmente comprensibili; PER SECONDARIA DI I E II GRADO Verificare con gli allievi e le allieve se le app che hanno scaricato e utilizzano sui loro smartphone hanno indicazioni in merito a queste tematiche ed, eventualmente, aprire con loro un momento di confronto. utilizzare il «controllo parentale ogni volta che sia presente (attivabile su tutti i dispositivi sia fissi che mobili); non lasciarci trarre in inganno dalle pubblicità stucchevoli (e dal costo: spesso e volentieri, i proL Ora di Religione 59 Febbraio 2024 RUBRICHE dotti gratuiti sono migliori di quelli a pagamento). La ricetta migliore però, anche se è quella che richiede più impegno e tempo, è sempre quella di provare prima e di accompagnare durante!

L'Ora di Religione - N° 5
L'Ora di Religione - N° 5
Febbraio 2024