PSICOLOGIA - I valori di Mario Comoglio

FORMAZIONE IDR Psicologia: i bambini oggi Un argomento trascurato, incerto in molti insegnanti, ma centrale I valori vello di importanza tra gli individui. In alcuni casi si pensa al valore come a una disposizione ad agire in un certo modo. Ad esempio, si dice che una persona ha il valore della gentilezza o del rispetto per gli altri, comportandosi costantemente in un certo modo. Altre volte si pensa a un valore riferendosi a caratteristiche che rendono migliori rispetto ad altri. La loro importanza è dovuta al fatto che i valori sono una specie di identità etica delle persona perché sono i principi che guidano le nostre scelte, i nostri comportamenti e definiscono per ciascuno ciò che è buono o male. Mario Comoglio Docente ordinario emerito Università Salesiana Roma Negli articoli precedenti abbiamo esaminato comportamenti o atteggiamenti che sembrano oggi essere significativi e che potrebbero essere diventati marginali nelle nuove generazioni: essere autoregolati, avere empatia, sentirsi correlati e solidali con gli altri, ecc. Abbiamo anche accennato a come rilevare le nuove sfide rispetto ad anni precedenti. In questo articolo vogliamo richiamare l attenzione su un argomento oggi trascurato, spesso incerto in molti educatori e insegnanti, considerato il rapido cambiamento nella società, ma anche centrale: i valori. Quali sono i valori? Un esame interculturale ha evidenziato che culture diverse hanno in comune gli stessi valori e si può trovare di essi una forma di aggregazione. Una forma semplice raccoglie i valori in tre aree principali: nei confronti di noi stessi (ad es., onestà, affidabilità, coerenza, perseveranza), nei confronti degli altri (ad es., rispetto, tolleranza, gentilezza) e nei confronti del mondo (ad es., protezione dell ambiente, riciclaggio e giustizia sociale). Un altra caratteristica importante dei valori è la loro gerarchia. Lo stesso valore non ha la medesima rilevanza in culture diverse e in persone diverse, e l ordine di importanza può cambiare nella stessa persona a seconda dell età e sviluppo. Tre dimensioni concorrono anche a caratterizzare i valori. Una dimensione cognitiva si esprime nella forma di concettualizzarli, di comprenderli e di giustificarli. Una seconda componente è affettiva e consiste nella volontà emotiva di agire in un Che cosa sono i valori Il termine «valore è spesso problematico. Si dice che le nuove generazioni non hanno più valori, che i valori rispetto ai quali gli adulti sono stati educati sono cambiati, che non si sa più quali siano i veri valori. Non è facile trovare una riflessione condivisa su questo argomento tra le famiglie, ma anche tra queste e gli insegnanti. Questa incertezza porta spesso a non entrare in discussione sull argomento. Il termine «valore è difficile da definire perché può avere una diversa manifestazione comportamentale o avere riferimento a diverse tipologie. Vi sono valori che caratterizzano culture e società, alcuni sono individuali e si trovano a un diverso liL Ora di Religione 10 Marzo 2024

L'Ora di Religione - N° 6
L'Ora di Religione - N° 6
Marzo 2024