PRIMARIA

PRIMARIA Unità di Apprendimento Festa e speranza contemplare le opere del Creatore nel mondo e trova motivi per rinsaldare i vincoli comunitari. Infatti l uomo ha sempre cercato dei luoghi di fede, pensiamo agli edifici religiosi, a locali appositi per riunirsi oppure delle piazze; luoghi significativi per riannodare i legami con il mondo, parlare con lo sconosciuto e aprire il proprio «io a un «noi sempre più grande. Il tempo della festa è un dono che riceviamo, ma che a sua volta diventa dono per l altro che incontro. Dobbiamo custodire il tempo della festa perché è ricchezza per me e per chi con me decide di condividere questo tempo. Diego Donna, Paola Baglione, Sara Bovio, Giuseppe Del Giovannino, Cristina Gattoni, Alessandra Lazzaroni, Antonella Mancuso, Stefania Vanelli Insegnanti Il tempo della festa dono per la vita di ogni uomo e donna INTRODUZIONE «Ricordati del giorno del sabato per santificarlo. Sei giorni lavorerai e farai ogni tuo lavoro; ma il settimo giorno è il sabato in onore del Signore, tuo Dio: non farai alcun lavoro, né tu né tuo figlio né tua figlia, né il tuo schiavo né la tua schiava, né il tuo bestiame, né il forestiero che dimora presso di te (Es 20,8-10). Un detto ebraico dice: «Lo Shabbat ha custodito gli ebrei più di quanto gli ebrei abbiano osservato lo Shabbat . Questo detto spiega che per gli ebrei il riposo del sabato ha rinforzato la loro identità. Il popolo ebraico aveva nell arco della settimana una netta distinzione tra i giorni del lavoro e quello del riposo. L uomo interrompe il lavoro nel settimo giorno ed entra nel riposo di Dio. Come Dio nel settimo giorno ha contemplato l opera delle sue mani, così per l uomo, un giorno della settimana, si deve fermare da ogni lavoro e contemplare le meraviglie che Dio fa per lui. Tutto questo per la religione ebraica, ma vale per ogni uomo religioso, perché solo con gli spazi dedicati alla festa l uomo trova la sua felicità nel L Ora di Religione Modalità di lavoro suggerite Vedi nel numero precedente. CLASSI 1-2-3 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO Dio e l uomo Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre e fin dalle origini ha voluto stabilire una Allenza con l uomo. Individuare i tratti essenziali della Chiesa e della sua missione. La Bibbia e le altre fonti Ascoltare, leggere e saper riferire circa alcune pagine bibliche fondamentali. Il linguaggio religioso Riconoscere i segni cristiani in particolare del Natale e della Pasqua, nell ambiente, nelle celebrazioni e nella pietà e nella tradizione popolare. 32 Aprile-Maggio 2024

L'Ora di Religione - N° 7
L'Ora di Religione - N° 7
Aprile-Maggio 2024